Come raggiungere i propri obiettivi

Come raggiungere i propri obiettivi nella vita e nel lavoro?

Identificare obiettivi realistici e misurabili è un ottimo modo per auto-motivarsi a raggiungere uno specifico risultato e monitorare i tuoi progressi.

Quando tutto prosegue secondo i tuoi piani…massima soddisfazione!

Al contrario potrebbe esserti capitato di non raggiungere gli obiettivi che ti eri prefisso e sentirti frustrato.

In questo articolo ti presento 10 strategie per aiutarti a pianificare i tuoi obiettivi e realizzarli.

D’altra parte a cosa serve avere uno scopo se non riesci a realizzarlo?

 

Come raggiungere i propri obiettivi: 10 consigli per fissare obiettivi realistici e realizzarli

 

1. Devi volerlo!

Per prima cosa è assolutamente inutile fissare un obiettivo per raggiungere qualcosa che non desideri veramente.

Se il tuo partner spera che tu smetta di fumare o vorrebbe perdessi peso, ma tu non ci pensi minimamente, non vale la pena fare delle promesse perché andrai incontro sicuramente al fallimento!

Se il tuo obiettivo non riguarda qualcosa che veramente sei disposto a cambiare, la riuscita è improbabile perché tu per primo non hai assolutamente voglia di raggiungere la meta.

Quindi prendi in mano la tua vita! Pensa a qualcosa che realmente desideri.

Scrivi il tuo obiettivo in forma positiva e assicurarti di volerlo veramente e che non sia il desiderio di qualcun altro intorno a te.

Misura il tuo livello di impegno da 1 a 10. Quale è la tua valutazione? Se meno di 8 ti consiglio di riconsiderare il tuo obiettivo!

 

2. Focalizza le tue azioni

Un passo alla volta. Scegli uno o massimo due obiettivi sui quali ti senti pronto a lavorare.

Spesso molte persone dichiarano di voler cambiare questo e quello e poi ancora questo e poi ancora quello e cosi via … e finiscono per non muovere un passo!

Il cambiamento richiede impegno. Pertanto focalizzati su una cosa alla volta, in questo modo aumenterai le possibilità di successo.

Puoi dedicare la tua attenzione a diversi aspetti della tua vita:

  • lavoro
  • salute
  • sviluppo personale
  • relazioni
  • famiglia

 

3. Fissa obiettivi a breve termine

Vuoi perdere 20 Kg? Perfetto, ma questo lo realizzerai nel lungo termine.

Per ora pensa in piccolo!

Non pensare “Devo perdere 20 Kg in 5 mesi” ma, “Voglio perdere 4 Kg nei prossimi 30 giorni”

Pensare in piccolo ti permetterà di:

  • rendere l’obiettivo più realistico e raggiungibile ai tuoi occhi. Dire “Ho ancora 5 mesi per perdere 20 Kg” aumenterà il rischio di farti dimenticare i buoni propositi e mantenere i 20 Kg di troppo
  • aumentare la fiducia in te stesso e la motivazione perché ridurre l’obiettivo in piccole tappe promuove il successo. Ogni tappa raggiunta motiva per la successiva.

 

4. Rendi l’obiettivo accessibile

Al posto di dire “A partire da oggi, voglio smettere di fumare le mie 20 sigarette quotidiane” rendi il tuo obiettivo accessibile riformulandolo con “Comincio con il fumare 15 sigarette ogni giorno per una settimana, poi la settimana successiva passo a 10 al giorno …” e cosi via.

Autorizzati a piccole vittorie un pò alla volta!

E’ molto più facile raggiungere piccoli obiettivi che fanno parte di un grande proposito piuttosto che partire subito in grande con desideri impossibili da realizzare nel breve periodo.

 

5. Ricompensanti lungo il cammino

Quando sarai riuscito a perdere 4 Kg nel primo mese, esci e fatti un regalo!

Poi fissa l’obiettivo immediatamente successivo. La ricompensa ti avrà permesso di reintegrare un pò di piacere nel processo di auto-controllo e auto-disciplina.

Aspetterai con impazienza e gioia la prossima ricompensa!

 

6. Ancora i tuoi obiettivi alla realtà

Non puoi dirti semplicemente “Voglio perdere 4 Kg”.

E’ preferibile la formula seguente “Voglio perdere 4 Kg entro il 1 Giugno”.

In questo modo quando comincerai a essere tentato dal cioccolato o da altre golosità potrai dirti “Non se ne parla nemmeno, ho solo 2 Kg da perdere nelle prossime due settimane e non abbandonerò tutto proprio ora!”

 

7. Rendi manifesto il tuo obiettivo

Devi ricordarti del tuo obiettivo giorno dopo giorno.

Rendere visibile il tuo obiettivo ti aiuterà a vincere le tentazioni e a rimanere focalizzato.

Scrivi il tuo obiettivo ovunque tu possa vederlo quotidianamente per esempio sul frigorifero, sullo specchio del bagno, sull’armadio, sul tuo pc …

Piccolo consiglio: ogni tanto cambia i posti perché altrimenti con il passare del tempo è probabile che l’obiettivo diventi invisibile!

 

8. Trova un amico che ti sostenga e motiva

Comunica il tuo obiettivo (formulato in maniera realistica, positiva e tempificata) ad un tuo amico e/o familiare al fine che ti possa aiutare.

Queste persone che avrai scelto avranno il compito di chiederti regolarmente aggiornamenti sullo stato di avanzamento verso l’obiettivo.

Scegli delle persone che saranno entusiaste come te nel volere il cambiamento!

9. Identifica i benefici che otterrai

Se ad esempio il tuo obiettivo sarà perdere peso i benefici potrebbero essere:

  • sentirti meglio
  • migliorare la tua autostima
  • vivere in buona salute
  • ritrovare la forma dei 25 anni
  • essere più a tuo agio nei jeans

Compilando una lista sarai aiutato nella visualizzazione dei benefici che otterrai al raggiungimento del tuo obiettivo.

Una volta compilata la lista dei benefici ti consiglio di renderla visibile insieme all’obiettivo, in questo modo ogni volta che ti ricorderai del tuo obiettivo rileggerai anche i benefici e vantaggi collegati.

 

10. A obiettivo raggiunto RICOMPENSATI

Piccola o grande ricompensa non importa. Ciò che conta è farsi un regalo per il risultato raggiunto.

Se sei riuscito a perdere quei fastidiosi 20 Kg, esci e vai a comprarti quel meraviglioso abito sognato da mesi!

Festeggia con i tuoi amici e familiari che ti hanno sostenuto nel percorso.

Qualsiasi ricompensa sceglierai l’importante è che il premio sia desiderabile e attraente per te!

 

 

Come raggiungere i propri obiettivi: prova con la tecnica IF-THEN!

 

Obiettivi faticosi, difficili da raggiungere e magari procrastinati all’infinito sono una costante nella tua vita?

Prova con la tecnica IF – THEN (se – allora)!

Quando ci prefiggiamo obiettivi sfidanti, tesi a raggiungere traguardi impegnativi e a lungo termine potremmo facilmente scoraggiarci, perdere energie e motivazione se non vediamo accadere qualcosa nel breve periodo.


Per conquistare obiettivi sfidanti è indispensabile avere delle tappe intermedie, piccoli traguardi da raggiungere grazie ai quali rifornirci di energie per continuare dritti alla meta.

La formula IF-THEN si rivela preziosa: “Se succede qualcosa allora faccio questo”…

 

tecnica IF_THEN

Facciamo un esempio

Vogliamo accrescere la nostra capacità assertiva e smettere di dire di SI a richieste altrui contrarie ai nostri desideri. L’obiettivo è chiaro, ma è anche ciclopico e troppo generico.

Ci viene in aiuto l’IF – THEN, piccoli passi di impegno e autocontrollo.

Il primo passo è identificare l’obiettivo che sentiamo più accessibile e meno faticoso: “se riesco a dire NO difronte alle richieste di mia sorella, allora potrà dirlo anche ai miei amici”.

Quando ci riusciremo proseguiremo con il secondo passaggio: “se riesco a dire di NO ai miei amici allora potrò dirlo anche ai conoscenti”.

E’ cosi via, si prosegue da IF-THEN a IF-THEN

 

 

Condividi