PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

A volte attraversiamo periodi di DISAGIO, di malessere esistenziale, momenti in cui sentiamo le forze venire meno e la FIDUCIA in noi stessi barcollare. Siamo privi di energie, disorientati in relazione ad un FUTURO che ci appare incerto e pieno di pericoli, vaghiamo “senza meta”, giorno dopo giorno, senza sapere che direzione prendere.

Altre, desideriamo semplicemente CONOSCERCI meglio, curiosare nei meandri della nostra psiche alla ricerca della nostra preziosa INDIVIDUALITÀ e per farlo abbiamo bisogno dell’aiuto di un esperto conoscitore dell’anima.

Altre ancora stiamo talmente bene con noi stessi che ci sentiamo pieni di VITALITÀ e desiderosi di attuare un CAMBIAMENTO nella nostra vita, ma non sappiamo da che parte cominciare.

In tutte queste situazioni, la psicoterapia è utile.

 

Le persone che si rivolgono allo psicoterapeuta per ricevere supporto psicologico, a Milano e a Parigi così come in tutte le parti del mondo, sono persone in cerca non solo di una competenza specifica, ma anche di un tipo di relazione che possa consentire loro di aprirsi, e più in generale di crescere come persone.

Ma la decisione di intraprendere un percorso di psicoterapia individuale è spesso caratterizzata da ansia e timore sociale: il pregiudizio nella nostra cultura è ancora molto forte, seppur meno rispetto al passato.

Psicoterapia individuale e supporto psicologico a Milano e a Parigi

La scelta di consultare uno psicoterapeuta per decidere di intraprendere una psicoterapia individuale è spesso legata al tema costi/benefici:

  • La psicoterapia è utile?
  • Qual è la durata di una psicoterapia individuale?
    Che risultati posso ottenere da un percorso di psicoterapia individuale?
  • Come lavora uno psicoterapeuta?
La psicoterapia è utile perché lavora sulle possibilità di cambiamento.

Proporsi in modo nuovo all’Altro, al mondo, al proprio contesto sociale, significa influenzare significativamente anche le modalità di approccio di chi ci incontra. Il punto di inizio di un percorso di psicoterapia individuale della giusta durata è il riconoscimento dell’importanza della propria unicità e del proprio valore.

Psicoterapia individuale a Milano e a Parigi: a chi si rivolge e perché?

Prima o poi, nel corso della nostra vita, ci troviamo di fronte a quesiti esistenziali. Le domande che ci poniamo e si impongono a noi sono diverse e ci appartengono profondamente. A questi interrogativi cerchiamo di dare senso e risposta.

Talvolta abbiamo successo e arriviamo a delle risposte, angoscianti o rincuoranti, senza l’aiuto di nessuno. Altre volte abbiamo bisogno di essere rassicurati, supportati da un aiuto esterno, una persona che ci accolga con atteggiamento empatico e non giudicante. Abbiamo bisogno dell’aiuto di uno psicoterapeuta.

La decisione di intraprendere una psicoterapia individuale è prima di tutto la decisione di prendersi del tempo per occuparsi di se stessi e della propria vita grazie all’aiuto di uno psicoterapeuta che sa accogliere, non giudica e soprattutto non consiglia

La psicoterapia individuale è utile a svuotare il vaso della sofferenza, a liberarci di ciò che pesa, a confidare quello che non riusciamo a dire a noi stessi, alla famiglia, agli amici.
La psicoterapia individuale aiuta a comprendere da dove hanno origine le nostre sofferenze, a capirne il senso. Il senso non è solo comprendere, ma accettare e accogliere noi stessi nella nostra vera identità e unicità.

Il viaggio terapeutico si rivolge anche a chi sta bene e desidera stare ancora meglio. Possiamo decidere di intraprenderlo per conoscerci meglio, al fine di scoprire parti inconsce di noi stessi, potenzialità inesplorate, possibilità che non immaginavamo di avere.

La psicoterapia individuale è un cammino verso se stessi, un incontro con il proprio Sé più autentico.

In sintesi una psicoterapia individuale è un percorso terapeutico consigliato per:

  • COMPRENDERE LE CAUSE di un malessere diffuso, una tristezza permanente, una depressione cronica, di una sofferenza, di un’emozione (angoscia, ansia, fobie, stress…), di un trauma (incesto, segreti familiari, suicidio di un parente prossimo…)
  • TROVARE LA GIUSTA ATTITUDINE difronte alle difficoltà in famiglia, a scuola, al lavoro
  • SUPERARE UN MOMENTO DIFFICILE, rompere l’isolamento e agire
  • CONOSCERSI MEGLIO, comprendersi e accettarsi nella propria unicità

Psicoterapia individuale a Milano e a Parigi: qual è la durata del trattamento?

La durata di una psicoterapia può essere molto variabile. Possiamo ipotizzare terapie che possono durare da qualche mese a qualche anno.

Stabilire in anticipo, all’inizio del percorso di psicoterapia individuale, quale sarà la sua durata non è possibile dal momento che il terapeuta necessita di conoscere una serie di informazioni nel corso dei primi colloqui diagnostici e di presa in carico. Prevedere nel corso del primo incontro in quanto tempo si raggiungeranno gli obiettivi prefissati significa fare un’approssimazione basandosi su dati ancora incompleti.

In una psicoterapia individuale, la durata è determinata da diversi fattori:
  • La difficoltà incontrata
  • La motivazione a lasciare le proprie zone di comfort e confrontarsi con se stessi
  • L’impegno e la costanza del paziente nel lavoro terapeutico
  • La frequenza delle sedute
  • Il metodo di lavoro deciso di comune accordo (terapia breve strategica, psicoterapia di supporto, psicoanalisi, …)

È importante ricordare che il paziente è libero di interrompere la terapia quando desidera e per le motivazioni più diverse. La motivazione a intraprendere e concludere una psicoterapia individuale è una scelta di responsabilità verso se stessi.

Come lavora uno psicoterapeuta in una seduta individuale?

Gli obiettivi che si prefigge una terapia possono essere molteplici. In generale l’obiettivo primario della psicoterapia è portare il paziente a ritrovare autonomia, senso di benessere ed efficacia nella gestione della sua vita, anche nei momenti di difficoltà.

Come lavora uno psicoterapeuta per raggiungere questo obiettivo?
Ci sono diversi approcci teorici, cui consegue la pratica di diversi metodi. Tecniche differenti vengono attuate a seconda della scuola di provenienza dello psicoterapeuta, quindi dipendenti dal suo approccio teorico.

Indipendentemente dall’approccio teorico la modalità imprescindibile di intervento dello psicoterapeuta è il DIALOGO. Proprio attraverso il dialogo si stabilisce il rapporto di fiducia che è alla base della riuscita di una psicoterapia individuale indipendentemente dalla durata.

  • L’obiettivo fondamentale è il benessere del paziente.
  • La relazione che si crea tra paziente e psicoterapeuta è il fattore curativo.
  • Il metodo utilizzato passa in secondo piano.

Tuttavia, ci sono tecniche differenti che vengono attuate a seconda della scuola di provenienza dello psicoterapeuta, quindi dipendenti dal suo approccio teorico.

Gli strumenti dello psicoterapeuta

La relazione che si instaura tra psicoterapeuta e paziente è fondamentale per la riuscita dell’intervento terapeutico. L’alleanza terapeutica (il legame di fiducia che nasce e si sviluppa tra paziente e terapeuta) è alla base del successo terapeutico e del cambiamento. Grazie all’alleanza terapeutica il paziente può parlare intimamente di sé, della sua sofferenza e delle sue difficoltà esistenziali, in altri termini di ciò che non va nella sua vita.

Nella cornice del COLLOQUIO, attraverso le sfumature delicate delle parole, il paziente si racconta e il terapeuta inizia a lavorare sul suo materiale narrativo. Lo psicoterapeuta incoraggia la libera espressione del paziente, in tal modo gli offre l’esperienza di una relazione in cui è possibile essere onesti.
Cosi facendo promuove la sua capacità di confidarsi, di esplorare stati dolorosi e di accedere ad esperienze emotive sempre più intense e differenziate, in altre parole, di lavorare sul proprio Sé.

La conoscenza di Sé, ma soprattutto l’accettazione di se stessi sono obiettivi importanti in una psicoterapia individuale.

Attraverso il dialogo, lo psicoterapeuta ricava un ulteriore strumento fondamentale per la sua attività, quello dell’INTERPRETAZIONE. Passato e presente del soggetto vengono confrontati, riallacciati e inseriti in un quadro che dà significato. Viene ricostruito lo sfondo dei comportamenti e delle sofferenze del paziente affinché sia aumentata la consapevolezza di sé.

Psicoterapia individuale a Milano e a Parigi: che risultati posso ottenere?

I principali risultati che si possono ottenere da un percorso di psicoterapia individuale sono:

  • Attenuazione dei sintomi per i quali il paziente ha richiesto una psicoterapia individuale
  • Migliore comprensione di se stesso
  • Senso di benessere e sollievo generale
  • Maggiore efficacia nel far fronte ai problemi della vita quotidiana

Se hai la sensazione che il tuo percorso terapeutico sia in “stallo” e non ti stia dando i risultati sperati non esitare.

Parla al tuo terapeuta delle tue sensazioni, idee, opinioni.

Di seguito alcune domande utili che possono aiutarti a fare chiarezza:

  • L’orientamento teorico del terapeuta è il più indicato in relazione al mio disagio/disturbo?
  • Con il mio terapeuta si è instaurata una relazione accogliente, empatica, di fiducia?
  • Sono sufficientemente motivato?
  • È necessario un aiuto farmacologico in aggiunta alla terapia?

CONTATTAMI

Inserisci i tuoi riferimenti e descrivimi la tua situazione/le tue motivazioni/gli obiettivi che vuoi raggiungere.
Ti risponderò quanto prima e insieme capiremo qual è il percorso migliore per te.