Puoi amare l’incertezza?

Come superare la mania del controllo

 

C’√® un solo tempo importante – ADESSO! ¬†E’ il tempo pi√Ļ importante ¬†perch√© √® l’unico tempo su cui abbiamo potere

Lev Tolstoj

Come superare la mania del controllo?

La vita è incerta. La vita è intrinsecamente incerta e pericolosa.

La morte fisica attende tutti noi. Anche questo fa parte della vita. Niente lo cambier√† mai. Non la miriade di modi in cui cerchiamo di controllare le circostanze, n√© tutte le misure precauzionali del mondo messe insieme. Un giorno, tutti i nostri corpi periranno, in un modo o nell’altro.

La vita è incerta

Sembra esserci un’isteria febbrile nel tentativo di aggrapparsi all’illusione del controllo a tutti i costi, specialmente nella situazione attuale.

In tempi di grande incertezza, qualsiasi proclama e misura che suggerisce un maggiore grado di sicurezza √® spesso acritico e frettolosamente accettato. “Fai sparire la minaccia. Qualunque cosa pu√≤ essere fatta per eliminarla, facciamola!” sembra essere un pensiero trainante.

La vita davvero è incerta.

Come esseri umani sperimentiamo una paura innata dell’ignoto per buone ragioni. √ą il modo in cui la natura ci tiene in vita. L’ignoto potrebbe significare pericolo o addirittura morte. Pertanto, l’inconoscibile deve essere tenuto a bada.

La relazione tra controllo e sicurezza emerge regolarmente nelle sessioni di coaching con i clienti, ma anche in sedute di psicoterapia.

In una forma abbreviata, questa relazione spesso si riduce a qualcosa di simile a:

  • controllo = sicurezza
  • pi√Ļ controllo = pi√Ļ sicurezza
  • controllo assoluto = sicurezza assoluta

Di solito è implicito il contrario:

  • nessun controllo = nessuna sicurezza
  • nessun controllo = morte

La verità è che non importa quanto controllo percepito possiamo esercitare sulla nostra vita, carriera o circostanze esterne, non possiamo e non sapremo mai cosa succederà dopo.

Tutto quello che abbiamo è un lavoro di supposizione.

Hai la conoscenza assoluta di cosa porterà il tuo prossimo futuro? Purtroppo no.

Dall’inizio dell’emergenza Covid-19 troppe volte ho visto persone preoccupate della morte, ossessionate dai numeri del contagio e delle vittime di questa pandemia.

Pochissime invece occupate a vivere nonostante l’attuale momento storico, sicuramente non dei migliori, ma comunque vita presente.

Quando parlo di persone occupate a vivere intendo occupate in attivit√† dentro la loro personale sfera di controllo, pi√Ļ nello specifico occupate a scegliere i comportamenti pi√Ļ virtuosi in ogni circostanza per condurre una vita allineata ai loro valori.

Occuparsi è meglio di preoccuparsi

Ho già detto che la vita è decisamente incerta?

Tuttavia, affrontare l’ignoto (ci√≤ che primordialmente ci spaventa di pi√Ļ) √® la chiave per una vita in cui la paura non √® il grande dittatore.

Guardare in faccia le tue paure rivela una forza in te che potresti non aver mai conosciuto prima.

Dietro di essa, potresti trovare il coraggio e la curiosità di provare cose nuove Рo nuovi modi di essere Рche prima non avresti avuto il coraggio di perseguire.

La paura continua a manifestarsi. La paura è ancora sentita. Tuttavia, avrà perso la sua presa ferrea sulle nostre menti e immaginazione.

La vita, di sicuro, è incerta, ma anche piena di opportunità.

E se capovolgessimo l’intera idea di incertezza? L’incertezza √® solo un’altra parola per indicare possibilit√†. Quando abbiamo accettato la nostra paura come parte dell’esperienza umana, cosa diventa disponibile? Cosa puoi fare con tutta quell’energia liberata che una volta era spesa a preoccuparti e a cercare di controllare e prevedere il futuro?

La vita è possibilità

 

Come superare la mania del controllo – Occuparsi invece che preoccuparsi

 

E se invece abbracciassimo l’incertezza e l’inconoscibile?

Spesso spendiamo enormi quantità di energia e tempo cercando di organizzare circostanze esterne per cullarci in una sensazione di sicurezza e protezione.

Puoi amare, accettare e stare con l’incertezza?

Puoi amare la condizione di non sapere cosa ti accadrà in futuro e stare e godere del tuo presente?

Riesci ad accettare pienamente il fatto che non saprai mai , non importa quanto ti sforzi, di ciò che succederà il momento successivo?

Quanto diventerebbe pi√Ļ facile e rilassata la tua vita?

Quanta pi√Ļ energia avresti a disposizione per le persone, le circostanze e le situazioni della tua vita che puoi effettivamente influenzare?

Immagina la libertà che creeresti in tutte le aree della tua esistenza se adottassi una tale mentalità.

Se sei arrivato fin qui, potresti chiederti “Sembra carino, bella storia. Ma come posso farlo? A livello pratico, quotidiano, come posso occuparmi della mia vita invece che preoccuparmene? Come posso individuare ci√≤ che davvero √® importante per me nella mia vita?”

E’ fondamentale conoscere e connettersi ai propri valori!

In proposito è calzante un bellissimo aforisma di Lev Tolstoj

Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiar se stesso

Lev Tolstoj

Come posso individuare i miei valori fondamentali?

Per iniziare a scoprire i tuoi valori fondamentali, un ottimo punto di partenza è chiederti

  • Cosa √® per me importante nella vita?”
  • Come mi piacerebbe comportarmi nei rapporti con gli altri?”
  • “Cosa mi piacerebbe che la gente dicesse di me?”

Se sei interessato a immergerti pi√Ļ in profondit√† e scoprire il tuo sistema di valori fondamentali ho creato un workshop, ¬†individuale e di gruppo, di una giornata che ti aiuter√† a determinare e incarnare i tuoi valori.

Inviami un messaggio per maggiori informazioni CONTATTAMI